SI RONNOVA LA MAGIA DELLA SERATA DEDICATA AI FUNGHI DELLA CARNIA A COLLOREDO DI MONTE ALBANO (UD)PORCINI, FINFERLI E CHIODINI IN PIATTI D’ALTA CUCINA ABBINATI A GRANDI VINI ITALIANI

L’autunno meteorologico fortunatamente stenta ad arrivare, ma le stagioni sono scandite anche dall’avvicendarsi dei prodotti agroalimentari e delle materie prime, che l’alta cucina sa porgere con qualità e cura. E non è certo ripetitivo l’appuntamento che a conclusione dell’estate Piero e Matilde Zanini, allo scadere dell’estate, propongono ad appassionati e gourmet introdurli ai sapori dell’autunno. Al ristorante La Taverna di Colloredo di Monte Albano, venerdì 23 settembre, la data del cambio di stagione astronomico, è infatti in programma la serata Porcini e altri funghi di Carnia. Con materie prime che quest’anno come commenta Zanini si preannunciano buone. Perché l’escursione termica tra il giorno e la notte favorisce climaticamente il corretto sviluppo dei funghi nei nostri boschi. Funghi, non solo porcini, che arrivano dalla Carnia per arricchire la tavola e un menù articolato e completo. Un percorso ampio per consentire a tutti di degustare il meglio delle opportunità che porcini, chiodini e finferli sanno offrire agli appassionati. Firferli, che apriranno il menù con le code di gamberi rostite ed erbe profumate. Quindi il piatto ghiotto ma anche decorativo, ‘il porcino nel bosco’, terra di cacao animelle di vitello dorate. A seguire una delle ideazioni più golose degli Zanini: la cocotte incontra il tartufo bianco e i chiodini. Che precederà Come un cannellone, funghi di Carnia Montasio stravecchio, aglio e prezzemolo. Non mancherà il coniglio, con il lombo cotto a bassa temperatura, farcito di gialletti con porcino in tempura. E per finire, semifreddo al cacao con gelato alla cannella. Come per i funghi, la lista dei vini da abbinare sarà un’occasione per un’esperienza sensoriale nostrana e al di fuori del vigneto regionale. Quadra, il Franciacorta brut aprirà la serata. A seguire il Friulano di Adriano Gigante, il Sasyr Sangiovese e Sirah di Rocca delle Macie di Sergio Zingarelli, e il Moscato d’Asti di Paolo Saracco.

Carlo Morandini

Colloredo di Monte Albano, 21 settembre 2016.

 

A.R.G.A. FVG

via Dante, 80/2

33037 Pasian di Prato (Ud) Italy

Tel.: 0039 335 7044805

Sito: www.argafvg.it

Email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it

Skype: charliesette

Twitter: @argafvg

@argafvg2

 

A.R.G.A. FVG

 

Associazione Regionale Giornalisti Agricoli, Agroalimentari, Enogastronomici, dell’Ambiente e Territorio del Friuli Venezia Giulia

aderente all’UNAGA

Unione Nazionale

delle ARGA

 

VISITA IL NOSTRO SITO:

www.argafvg.it

Il contenuto di questa e-mail è rivolto unicamente alle persone alle quali è indirizzato, e può contenere informazioni la riservatezza delle quali è tutelata. Sono vietati la riproduzione e l’uso di questa e-mail in manzanza di autorizzazione del destinatario. Se avete ricevuto questa e-mail per errore vogliate cortesemente comunicarcelo. This e-,ail is intended only for the person or entity to which is addressed and may contain information that is privileged, confidential or otherwise protected from disclosure. Copyng, dissemination or use of this e-mail ort he information herein by anyone other than the intended recipient is prohibited. If you have received this e-mail by mistake, please notify us immediately.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Share on Myspace